Enel, ma che fai!

agosto 14, 2006 at 5:54 pm ((in)Secure, Hacking)

Avete presente i nuovi contatori installati in tutta italia? Voi avete un limite di 3kw per famiglia di consumo elettrico. Con i vecchi contatori era tollerato ampiamente un carico superiore, per far fronte al consumo di nuovi apparecchi elettrici presenti in tutte le case( micronde, lavastoviglie, etc).

La brutta notizia è che con i contatori nuovi GEM, Gestione Elettrica Migliorata (cazzo ci prendono pure per il culo con le parole!) il limite è sempre 3kw ma la tolleranza a un carico superiore è…indovinate…zero! Con precisione chirurgica dopo 1 minuto esatto il contatore staccherà la corrente se superate i 3kw.

C’è una soluzione..pagare 200€ per un cambio di contratto che vi porti da 3kw a 4,5kw di carico.

Aspettate un’ attimo..ma perchè io dovrei pagare 200€ per un servizio che avevo già prima? Insomma il vecchio contatore sopportava carichi fino a 4,5kw…cosa è cambiato col nuovo contatore?

La risposta è niente!

Per fortuna c’è sempre un’ altra strada….

http://pcstore.altervista.org/modules.php?name=News&file=article&sid=49

Vi ricordo che quanto riportato nel sito linkato qui sopra se messo in pratica è illegale…si lo è anche pagare 200€ l’ enel…

Annunci

4 commenti

  1. kaeso said,

    No no calma. Concordo che ENEL possa essere un bel monopolio de facto e abbia delle tariffe da ladri. Quello che avevi prima però non era un servizio in più, era un bug dei vecchi contatori analogici.
    La questione è fisica: col passare del tempo, le bobine interne perdono sempre più margine sul consumo effettivo. Se provi lo stesso tipo di contatore, ma installato in tempi più recenti, vedrai che il margine è minore, proprio perchè l’apparato si «degrada» con l’andar del tempo.

  2. morph said,

    Oh bene, questo lo ignoravo….non pensavo fosse dovuto ad un usura fisica dell’ apparecchio.
    Beh questo però non toglie che far pagare 200€ per passare da 3 a 4,5 kw sia una rapina, considerando che a loro non costa nulla (il tempo del tecnico) e considerando che un’ utente munito di portatile e codice di accesso potrebbe farlo autonomamente in pochi minuti…
    Tra l’ altro con l’ aumento dei kw l’utente si troverebbe a pagare anche di più l’ enel per l’ energia in più che consuma.

    Alla fine la cosa più saggia è comprare dei bei pannelli solari…è l’ unico modo per “scollegarsi” da questo monopolio..che io sappia..

    Come al solito siamo in italia…le sovvenzioni statali per comprarli sono durate 2 settimane e ora la spesa media per l’ acquisto di questa tecnologia si aggira in torno ai 15.000€….

  3. ankou said,

    Tu parli dell cellule fotovoltaiche….il pannello solare è sul tetto di casa mia da dieci anni! ( e lo hai anche visto) però dell’enel ci sarà sempre bisogno….sono loro che si devono “scollegare” dall’energia fossile!pecoraro ha promesso il 25 percento di rinnovabili nei prossimi 5 anni.staremo a vedere….

  4. morph said,

    Si esatto, parlavo delle cellule fotovoltaiche. Mio padre ha rinunciato a metterle perchè i costi sono veramente proibitivi…
    Sono daccordo…vedremo..io ci credo poco…mi immagino già quando il petrolio sarà esaurito e noi ci chiederemo..e adesso? I politici di oggi ragionano nell’ arco temporale di 24h, non riescono ad andare oltre…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: