“Missione di Pace”, “Forze di pace” e consenso del popolo

agosto 29, 2006 at 2:47 pm (Parla Mento)

Qualcuno ci ha chiesto se vogliamo andare in Libano? A me non sembra. Andiamo in Libano a spendere soldi che non possiamo permetterci di spendere, per cosa poi?

Mandiamo le nostre “forze di pace”, cazzo ci fottono sulle parole, come fà una forza a essere di pace!!! Le cosidette “forze di pace” sono armate fino ai denti, hanno l intelligenza media di una pecora e vanno nelle cosiddette “missioni di pace” perchè guadagnano un sacco di soldi! I gruppi di volontariato quelli sì che sono forze di pace e allora mandiamo loro invece dei militari!

Prodi ha più volte ripetuto che questa missione è sentita e dovuta da tutti….facciamo un bel referendum per vedere se è veramente così! Io scommetto di NO! Noi facciamo il 90% dei referendum per delle cazzate!

Prodi stà usando la stessa tecnica di Berlusconi..ora vi spiego. Berlusconi disse che lui non voleva essere giudicato da un giudice perchè era lì grazie ad un concorso, mentre lui è stato eletto dal popolo, quindi legittimato dal popolo….ma vi rendete conto! E’ un nuovo tipo di dittatura, la dittatura del consenso popolare…ma cos’è il popolo…il popolo non esiste è un entità astratta anche in una democrazia e Berlusconi da buon furbacchione qual’è ha subito colto la palla al balzo e ha sfruttato questa cosa a suo favore. Il popolo non ha voce il politico si.
Ora lo stesso stà facendo Prodi, dichiarando che tutti appoggiano e sono daccordo con la missione, ma non è così! Questo è terrorismo mediatico in quest’ epoca dove i media sono l’ oppio dei poveri e per quelli che non ragionano al di fuori di quello che esce dal tubo catodico…e credetemi sono in tanti!

Per finire vorrei ricordare l’ articolo 11 della costituzione italiana:

Art. 11.

L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.

Annunci

16 commenti

  1. Ragnarok85 said,

    a parte la marea di cazzate/imprecisioni che hai scritto (oddio, puo’ anche darsi che io non abbia capito niente) tipo cosa intendi per “volontari”? le “forze di pace” per quanto ne so sono anch’essi volontari, bella, comunque, l’osservazione stile MM (Morph-Marx) sui media-oppio-dei-poveri 🙂
    prima di pronucniarmi sull’argomento, però, aspetto – con ansia – i commenti un po’ più “esperti” da “addetto ai lavori” di ale 😉

  2. morph said,

    Primo, non ho scritto volontari ma gruppi di volontariato intendendo quelle organizzazioni che portano aiuti umanitari alla popolazione.
    Secondo, i militari che vanno in queste missioni sono si volontari, ma si scannano uno con l’ altro e si fanno raccomandare perchè con un mese laggiù guadagnano quanto prendono in un anno qui.
    Terzo, Bianchi è assuefatto dal sistema quindi non è in grado di capire..o sei con noi o sei uno di loro! 😉

  3. Ragnarok85 said,

    1) mea culpa (vuol dire colpa mia), avevo letto male.
    2) ed allora? ciò non toglie che siano sempre volontari…il fatto che poi in molti casi sia la “fame” che c’è qui a portarli a combattere laggiù è un altro discorso…
    3) certo che ale è assuefatto dal sistema! ma ciò non toglie che abbia anche una capacità di giudizio più critica della nostra…se poi mi vieni a dire che comunque la sua capacità critica si fonda su dei principi sbagliati e quindi le conclusioni che ricava dalle sue analisi siano delle cavolate…bè…anche questo è un altro discorso…;-)
    riguardo al “sei con noi o sei uno di loro!”….chi siete voi e chi sono loro? 🙂

  4. ale said,

    grazie grazie….io direi che dovremmo andare sul pianeta Namek!avete visto che casino stanno combinando quei maledetti Sayan? è ora di andare a dividerli!

  5. ale said,

    ah! riguardo al libano:

    “Qualcuno ci ha chiesto se vogliamo andare in Libano?”
    La democrazia rappresentativa prevede di queste cose…come diresti tu(e il tuo amico Beppe) i politici sono i nostri dipendenti.Sono li per prendere decisioni e ce li abbiamo mandati noi.Quella che proponi tu è una deriva populistico-assembleare dove bisognerebbe votare per ogni cosa…non siamo qualificati a farlo:la democrazia NON deve essere la dittatura della maggioranza.

    “Andiamo in Libano a spendere soldi che non possiamo permetterci di spendere, per cosa poi?”
    A parte i motivi umanitari(impedire che si sparino a vicenda, tenere disarmate le parti- cose che le ong non credo abbiano grandi capacità di fare)il per cosa comprende diverse ricadute positive per l’italia in campo internazionale-sia con gli stati uniti, sia nel contesto europeo sia, e soprattutto nel mondo arabo-italiani brava gente- niente bombe nelle nostre città( ha più o meno funzionato per 50 anni).I rischi ci sono, e sono enormi..non so se io avrei fatto come Prodi-però le sue motivazioni sono abbastanza comprensibili!

    “Mandiamo le nostre “forze di pace”, cazzo ci fottono sulle parole, come fà una forza a essere di pace!!! Le cosidette “forze di pace” sono armate fino ai denti, hanno l intelligenza media di una pecora e vanno nelle cosiddette “missioni di pace” perchè guadagnano un sacco di soldi! I gruppi di volontariato quelli sì che sono forze di pace e allora mandiamo loro invece dei militari!”
    Una forza di pace è un contingente militare inviato per mantenere una tregua o normalizzare una situazione difficile . In ambito Onu si parla di operazioni di peace enforcing(ripristinare la pace) e peace keeping(mantendere la pace). Visto che le parole sono belle ma non fermano le pistole queste missioni SONO o SAREBBERO STATE indispensabili per salvare un sacco di povera gente(in ruanda, dove non siamo andati ed è una ferita che ancora brucia, in kosovo dove siamo andati ed almeno non fanno più le fosse comuni). LE ong PER CARITà chi le tocca, ma la gente capisce una sola cosa: LA FORZA. e queste operazioni ONU di solito sono fatte per proteggere la povera gente.E i militari hanno il diritto di essere pagati per svolgere questo compito ingrato,e di solito(di Solito)lo svolgono con indubbia professionalità, al di là dei motivi che tu pensi li spingano.

    “Prodi ha più volte ripetuto che questa missione è sentita e dovuta da tutti….facciamo un bel referendum per vedere se è veramente così! Io scommetto di NO! Noi facciamo il 90% dei referendum per delle cazzate!”
    Si dai facciamo un bel referendum fra tre mesi(Tempestivo!), che costerà un sacco di soldi e in cui la gente andrà a votare (se ci andrà) solo su posizioni ideologiche e non tenendo conto delle mille sfumature che una cosa come questa porta con se…lo dico ancora una volta-NON e’ VERO CHE LA POSIZIONE DELLA MAGGIORANZA è AUTOMATICAMENTE QUELLA GIUSTA-inoltre dici tu stesso implicitamente che si fanno troppi referendum!bah…

    “Prodi stà usando la stessa tecnica di Berlusconi..ora vi spiego. Berlusconi disse che lui non voleva essere giudicato da un giudice perchè era lì grazie ad un concorso, mentre lui è stato eletto dal popolo, quindi legittimato dal popolo….ma vi rendete conto! E’ un nuovo tipo di dittatura, la dittatura del consenso popolare…ma cos’è il popolo…il popolo non esiste è un entità astratta anche in una democrazia e Berlusconi da buon furbacchione qual’è ha subito colto la palla al balzo e ha sfruttato questa cosa a suo favore. Il popolo non ha voce il politico si.
    Ora lo stesso stà facendo Prodi, dichiarando che tutti appoggiano e sono daccordo con la missione, ma non è così! Questo è terrorismo mediatico in quest’ epoca dove i media sono l’ oppio dei poveri e per quelli che non ragionano al di fuori di quello che esce dal tubo catodico…e credetemi sono in tanti!”
    Questo parallelismo non sono riuscito a capirlo.Non confondere il piano del potere esecutivo-Prodi è tenuto a prendere queste decisioni!lo abbiamo eletto per questo!-con le assurdità populiste di berlusconi.inoltre prodi si riferisce alle forze politiche che in effetti appoggiano praticamente tutte la missione.Mi sembra superfluo dire che le forze politiche le abbiamo elette noi.Se non ti sta bene il sistema prevede che tu crei un partito e ti presenti alle elezioni. se la gente si convincerà della bontà delle tue idee ti voterà altrimenti…ritorni su questo blog.Infine tu parli di dittatura del consenso popolare,e non ti accorgi che è la stessa cosa che proponevi tu parlando di referendum….e ah!la parola terrorismo mediatico direi che è un po’fuori luogo…

    “Per finire vorrei ricordare l’ articolo 11 della costituzione italiana:

    Art. 11.

    L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo. ”

    Ovverosia l’ONU-che ci manda in missione per PORTARE LA PACE e la giustizia fra le nazioni e per tutelare la libertà degli altri popoli….oggettivamente l’articolo undici della costituzione pare dire proprio il contrario di quello che vuoi farle dire tu….

    e con questo…..buona notte

  6. morph said,

    Esattamente la risposta che mi aspettavo! 😀
    Ti sei mica offeso guarda che si scherzava!

    Comunque:

    “Quella che proponi tu è una deriva populistico-assembleare dove bisognerebbe votare per ogni cosa..”

    Io non ho proposto niente era solo una provocazione.

    “il per cosa comprende diverse ricadute positive per l’italia in campo internazionale-sia con gli stati uniti, sia nel contesto europeo sia, e soprattutto nel mondo arabo-italiani brava gente- niente bombe nelle nostre città”

    Su questo punto posso essere daccordo con te…ma a quanto ne sò io ho letto che l italia ha accordi (politici/militari/economici non ricordo) con israele ed è a capo della “missione di pace”…primo caso di conflitto di interessi internazionale?

    “E i militari hanno il diritto di essere pagati per svolgere questo compito ingrato,e di solito(di Solito)lo svolgono con indubbia professionalità, al di là dei motivi che tu pensi li spingano.”

    Non sò se hai visto i vari video girati sulla guerra in iraq dei prigionieri degli inglesi pestati a sangue senza motivi..o degli italiani che sparavano sui civili senza motivi e dove si sentiva benissimo uno di loro dire “cavalo se lò sà mia madre….” per non parlare di Guantanamo…questa tu me la chiami professionalità? Già iraq diverso da Libano….per carità poi ci saranno dei militari con un QI di una persona normale…che molti poi siano obbligati a seguire questa cariera per non morire di fame è un altro fatto assolutamente sconcertante…un altro “baco” nel nostro sistema…

    “Si dai facciamo un bel referendum fra tre mesi(Tempestivo!), che costerà un sacco di soldi”

    Altra provocazione…cmq oggi esiste internet…si c’è ancora da risolvere il digital divide…ma questa è un altra storia…e mandare le truppe laggiù è gratis?

    “Questo parallelismo non sono riuscito a capirlo.Non confondere il piano del potere esecutivo-Prodi è tenuto a prendere queste decisioni!lo abbiamo eletto per questo!-con le assurdità populiste di berlusconi.”

    Va bene non confondiamo ma allora non deve dire che è sentita da tutti perchè non è vero, è una strumentalizzazione del popolo, è sentita dalle forze politiche o da lui che per me è diverso dal popolo! E vorrei ricordare che noi non votiamo nemmeno direttamente i nostri “rappresentanti” o presunti tali, ma una lista…e non dirmi che si chiama democrazia tal dei tali…perchè si chiama CAZZATA! Io voglio votare una persona e se fà cazzate mandarla a casa!

    “Infine tu parli di dittatura del consenso popolare,e non ti accorgi che è la stessa cosa che proponevi tu parlando di referendum….”

    Non è verò..per dittatura del consenso popolare intendevo usare il popolo per i propri fini, far credere che tutto il popolo è daccordo con te…mentre in un referendum decide il popolo sul da farsi..o perlomeno quello votante…quindi il risultato è veritiero…comunque concordo sull impossibilità di fare per ogni decisione un referendum.

    “e ah!la parola terrorismo mediatico direi che è un po’fuori luogo…”

    Io penso di no….

    “Ovverosia l’ONU-che ci manda in missione per PORTARE LA PACE e la giustizia fra le nazioni e per tutelare la libertà degli altri popoli…”

    Sbaglio o nell’ Onu ci sono 5 nazioni con diritto di veto? (Provocazione)

    Ah finalmente si infiamma un pò la discussione…menomale ale che ci sei tu! 😉
    Notte.

  7. ale said,

    ti prometto una risposta-solo non adesso….sono stravolto.Me ne vado a letto…

  8. ale said,

    una cosa!non è che io voglia fare lo strenuo difensore dell’intervento militare in Libano…sinceramente,non ho una mia posizione.però ho molta voglia di far polemica…..

  9. ale said,

    “Su questo punto posso essere daccordo con te…ma a quanto ne sò io ho letto che l italia ha accordi (politici/militari/economici non ricordo) con israele ed è a capo della “missione di pace”…primo caso di conflitto di interessi internazionale?”
    non ho capito…il fatto che andiamo a mantenere il confine del libano e facciamo smettere(forse…) le forniture di armi da siria ed iran non può che far piacere ad Israele, visto che ormai la guerra che ha messo in piedi non ha raggiunto gli obbiettivi che si prefiggeva…cmq il concetto giusto in questo caso è equavicinanza:nè con uno nè con l’altro-amici di tutti.

    “Va bene non confondiamo ma allora non deve dire che è sentita da tutti perchè non è vero, è una strumentalizzazione del popolo, è sentita dalle forze politiche o da lui che per me è diverso dal popolo! E vorrei ricordare che noi non votiamo nemmeno direttamente i nostri “rappresentanti” o presunti tali, ma una lista…e non dirmi che si chiama democrazia tal dei tali…perchè si chiama CAZZATA! Io voglio votare una persona e se fà cazzate mandarla a casa!”
    Insensato.in un modo o nell’altro le forze politiche SONO espressione diretta del popolo(coni limiti che naturalmente sono sotto gli occhi di tutti).Come diceva Churchill “La democrazia è la peggior forma di governo… escludendo tutte le altre”. Inoltre se tu voti una persona non la puoi mandare a casa appena fa qualcosa che ti sembra sbagliato,poichè hai dato mandato a quella persona di rappresentarti…e perchè presumevi che avrebbe fatto l’interesse di tutti.Ora, e mi sembra un concetto semplice, l’interesse di tutti a lungo termine spesso non coincide con quello a breve.Per farti un semplice esempio, se io voglio mangiare una torta,la persona che me lo impedisce potrò considerarla come cattiva e che non cura i miei interessi, ma fra 20 anni, quando non mi sarà venuto il diabete, riconoscerò che ha operato nel mio interesse.Inoltre non si capisce come si possa mandare a casa un nostro rappresentante dopo che ha fatto una cosa a noi sgradita.Sgradita a chi?a te?allora percorriamo questo ipotetico iter:il governo vota la missione in libano(o le liberalizzazioni, o qualsiasi altra cosa)tu non sei d’accordo-poi? fai una raccolta di firme per indire nuove elezioni…raggiungi chessò, 100000 firme, poi si vota per mandare a casa il governo, si rifà la campagna elettorale,e se tutto va come tu vuoi entro un paio di mesi c’è un nuovo governo.Passati 5 minuti dall’insediamento di questo governo un altro incazzato si metterà a raccogliere le firme!il risultato? nel migliore dei casi una grossissima perdita di tempo e denaro, che nessuno stato può permettersi, nel peggiore dei casi, la totale INGOVERNABILITa’ del sistema paese.A chi ci governa viene chiesto di prendere le decisioni che a lui sembrano giuste, non (fortunatamente) di far sue le opinioni contrastanti delle folle rumorose.Altrimenti non ci sarebbe un governo, ci sarebbero le tribù dei barbari, e non saremmo andati molto avanti…tu puoi criticare il nostro sistema di democrazia rappresentativa, ma non ne dai un’alternativa credibile.la verità è che probabilmente non esisterà mai un’alternativa migliore perchè il 90 percento della nostra specie è composto dal popolo bove(compresi noi) che non ha le capacità intellettuali che sarebbero necessari ad una forma di governo maggiormente partecipativa.e non le avrà MAI!

    per finire-sorvolo sulla polemica dei soldati(come tra tutti ci sono soldati buoni e cattivi,immagino che l’addestramento possa fare molto…), sulla possibilità di fare referendum via internet mi sembra più fantascienza di star trek.Terrorismo mediatico è quello che faceva berlusconi dicendo che i suoi nemici facevano terrorismo mediatico contro di lui-cmq è una parola abbastanza vuota,come ogni parola che diventa uno slogan.Nell’onu ci sono 5 nazioni con diritto di veto per ragioni abbastanza comprensibili…e visto che non viviamo nel paese del cioccolato anche abbastanza condivisibili…cmq l’onu è quasi morto.Si gioca il suo minimo di credibilità in libano…dove tu non vuoi andare.Certo anche io sarei favorevole ad una nuova impostazione delle nazioni unite che dia loro più potere, però non bisogna dimenticare che molte delle nazioni che ne fanno parte non rispettano assolutamente i nostri standard (sui diritti umani per esempio)
    . Per finire qui,sulla missione italiana in libano ci sono sicuramente molte critiche intelligenti da fare, ma sono di tenore diverso. vi saluto…

  10. morph said,

    “Ale passa all attacco con un gancio destro che fà tremare morph, ma è ancora impiedi prova a passare all’ attacco….”

    Va bene forse mi stò facendo prendere un pò troppo. 😉

    “cmq il concetto giusto in questo caso è equavicinanza:nè con uno nè con l’altro-amici di tutti.”

    Esatto vedremo se ci riusciremo…il mio dubbio era visto che l’ italia ha degli accordi con israele magari tendeva a favorire troppo questi ultimi…ma staremo a vedere…

    “Insensato.in un modo o nell’altro le forze politiche SONO espressione diretta del popolo…”

    L’ esempio della torta lo trovo un pò campato per aria e comunque alla fine la torta se la mangiano sempre tutta loro! 😉

    “Inoltre non si capisce come si possa mandare a casa un nostro rappresentante dopo che ha fatto una cosa a noi sgradita.Sgradita a chi?a te?…”

    Un partito o un politico si basa su degli ideali e su delle idee..mi propone le sue idee e i suoi ideali se fà tutto il contrario di tutto lo si manda a casa…non per forza tutto il governo..magari si cambia quel ministro…certo bisogna trovare un modo furbo per mettere in pratica tutto questo.
    Altra cosa che trovo veramente malsana sono le coalizioni…ma meglio non aprire l argomento…

    “la verità è che probabilmente non esisterà mai un’alternativa migliore perchè il 90 percento della nostra specie è composto dal popolo bove(compresi noi) che non ha le capacità intellettuali che sarebbero necessari ad una forma di governo maggiormente partecipativa.e non le avrà MAI!”

    Mi sento di dissentire su questa frase…considerando il fatto che spesso il popolo “bove” è più sensato dei politici…ma a parte questo io non credo che sarà sempre così..le cose cambiano..al max sarà quel 10% che tenterà di impedire che ciò accada…in tutti i modi..primo fra tutti mantenere in povertà molta gente…lo fanno dall’ alba dei tempi.

    “sulla possibilità di fare referendum via internet mi sembra più fantascienza di star trek.”

    Al momento è così…ma voglio credere nel progresso…le tecnologie si evolvono..dai ora fai pure il conservatore? 😉

    “è una parola abbastanza vuota,come ogni parola che diventa uno slogan”

    Daccordo.

    “Nell’onu ci sono 5 nazioni con diritto di veto per ragioni abbastanza comprensibili…”

    No non le comprendo…sono passati più di 60 anni…le cose sono un pò cambiate…cmq sì l onu è allo sfacelo…e secondo me a volte è usata un pò troppo per dire cose del tipo…noi stiamo andando in Iraq con il veto dell Onu sennò mai ci saremmo andati…ma l onu chi è? Sati Uniti, inghilterra, Cina etc etc..mah!

    “Per finire qui,sulla missione italiana in libano ci sono sicuramente molte critiche intelligenti da fare, ma sono di tenore diverso. vi saluto…”

    Se hai voglia sentiamole….
    Dopo che ho sentito alla radio israele dire…”i libanesi ci bombardano con le bombe a grappolo che sono vietate dai trattati internazionali…” e i libanesi..”no noi usiamo solo bombe consentite!!! ” Secondo me le bombe se le fanno i loro capi di stato…insieme ai nostri…

    Saluti.

  11. ale said,

    hai aggiornato!…ora devo uscire.posto un altro commento dopo..cmq sono gli israeliani che bombardano il libano con le bombe a grappolo!ti saluto…

  12. Ragnarok85 said,

    bombe a grappolo??? figata! come quelle di worms!!! uao!!! -.-

    fermi tutti! qua, secondo me,bisogna per prima cosa chiarire il proprio punto di vista su “che cos’è lo stato? a che cosa dovrebbe servire?”, perchè, mi pare, si stia ragionando partendo da risposte diverse a queste domande, e secondo me queste risposte andrebbero chiarite subito e poste come punti di partenza (che ovviamente possono essere discussi o meno) per arrivare a conclusioni che definiscano quindi che cos’è il “giusto” per lo stato.
    io penso che lo stato sia tutore dell’etica e salvaguardia e promotore dello status dei cittadini, per cui l’etica e la “funzionalità” (sono bove e non mi vengono in mente termini più appropriati) sono le componenti principali dello stato. il Problema è scegliere un compromesso ragionevole tra i due, in quanto piena etica e niente funzionalità portano inevitabilmente all’anarchia, mentre niente etica e piena funzionalità portano ad una dittatura (magari anche illuminata, questo non ha importanza). pertanto la politica, dal mio punto di vista, è il (quasi sempre goffo) tentativo di conciliare etica e “funzionalità” che assomiglia un po’ al voler mischiare acqua ed olio.
    questa è la mia risposta a “che cos’è lo stato?”, mentre la risposta a “a che cosa dovrebbe servire?”…bè….abbiate pazienza ma non l’ho ancora trovata 😉

  13. Lash said,

    In libano non ci dovevamo andare, uffi
    volevo che israelo spazzasse via quei terroristi di merda!!

  14. morph said,

    Ole’!!!
    Cazzata! 😉
    Alla lash ma pur sempre cazzata! 😉

    Terrorismo != Libano (per i non informatici ” != ” –> diverso)
    I terroristi non sono la povera gente che muore di fame in Libano, senza informazione…ma di quelli che sono al potere e hanno i soldi e l’ informazione…e state sicuri che a quelli non gli spareranno addosso…comunque noi occidentali siamo fantastici…prima gli vendiamo le armi, poi ci preoccupiamo e andiamo giu’ con i militari e gli aiuti umanitari….fantastico!

  15. Lash said,

    Il governo del Libano appoggia i terroristi dando loro armi e fortini,
    quinidi per me il Libano è un pese terrorista.
    La cultura della povera gente è quella di farsi esplodere perchè cosi sono delgi eroi; inoltre vengono dati dei soldi alle famiglie dei miliziani;
    sono tutti possibili soldati o kamikaze.

    Israele ha detto (e fatto sapere alla popolazione interessata) che avrebbe bobardato quella determinata zona, quindi se quella povera gente fosse stata un minimo furba se ne sarebbe andata.

    Ciao

  16. ale said,

    ?! e bisogna colpire quei maledetti stati canaglia,perchè noi siamo il bene e loro il male!!!esiste solo il bianco ed il nero-e noi siamo il bianco.
    Ma chi sei- Bush figlio?Dovrei provare a risponderti con un po’ di date ed eventi, ma ora non è ho voglia.Il fatto è che terroristi sono tutti….terrorista è un concetto vuoto di di significato.
    http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90169,00.html

    per quanto riguarda luca, la nostra diatriba si è esaurita,almeno per il momento.In libano ci sono forti motivazioni (politiche,umanitare)per andare, e sperare che vada tutto bene-tutto il resto del nostro discorso è OT, e sarà bene riprenderlo in un altro post all’uopo, se ci sarà l’occasione.

    .Per inciso, secondo me stato ed etica sono due concetti agli antipodi,a meno che tu per etica non intenda salvaguardia dello status.Lo stato è semplicemente il nostro formicaio, ed è così da dopo westfalia e vienna- è un organismo efficente e tanto basta visto che anche per le forme di organizzazione vale la selezione naturale….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: