Cyberpunk

SIAMO CYBERPUNK by Away

Siamo le MENTI ELETTRONICHE, un gruppo di liberi pensatori ribelli.
Cyberpunk. Viviamo nel cyberspazio, siamo dappertutto, non conosciamo frontiere. Questo e’ il nostro manifesto. Il manifesto del cyberpunk.
Siamo quelli, i Diversi. Ratti tecnologici, che nuotano nell’oceano dell’informazione. Siamo quelli schivi, i ragazzini a scuola che siedono nell’ultimo banco, nell’angolo della classe. Siamo i giovani che tutti considerano strani. Siamo gli studenti che hackano i sistemi, che esplorano la profondita’ della sua portata. Siamo quelli cresciuti nel parco, seduti su una panchina, con il portatile sulle ginocchia, che programmano l’ultima realta’ virtuale.
Nostro e’ il garage, riempito di aggeggi elettronici. Il saldatore nell’angolo della scrivania e vicino la radio smontata – anche queste cose sono nostre. Nostra e’ la cantina con il computer, la stampante che ronza e il modem che fa beep.
Siamo quelli che vedono la realta’ in un modo diverso. Il nostro punto di vista mostra piu’ di quello che la gente normale vede. Essi vedono solo quello che e’ esternamente, ma noi vediamo dentro.
Questo e’ quello che siamo, realisti con gli occhiali dei sognatori. Siamo quelle strane persone, per la maggior parte sconosciute ai vicini. Gente, assorta nei suoi pensieri, che siede tutti i giorni davanti al computer, che mette a soqquadro la rete per qualcosa.
Non usciamo spesso, solo di tanto in tanto, solo per andare al vicino negozio di radiofonia, o al solito bar per incontrare i pochi amici che abbiamo, o per incontrare un cliente, o dal farmacista… o solo per una passeggiata.
Non abbiamo molti amici, solo alcuni con cui andare alle feste. Tutti gli altri che conosciamo, li conosciamo sulla rete. I nostri veri amici sono li’, all’altro capo del filo. Li conosciamo con il nostro canale di irc preferito, con i news-groups, con i sistemi nei quali cazzeggiamo.
Siamo quelli a cui non importa cio’ che gli altri pensano di noi, non ci importa di come sembriamo o cosa la gente dice in nostra assenza.
La societa’ non ci capisce, noi siamo “strani” e “pazzi” agli occhi della gente normale che vive lontano dalla libera informazione e dalle libere idee. La societa’ impedisce la nostra corrente di pensiero – una societa’ che vive, pensa e respira in una unica maniera – uno stereotipo. Ci rinnegano perche’ pensiamo come gente libera, e il libero pensiero e’ proibito.
Il cyberpunk ha apparenze esteriori, e’ non-movimento. I cyberpunks sono persone, che partono dalla normalita’, sconosciute agli altri, all’artista tecno-maniaco, al musicista, allo studente superficiale, che suonano musica elettronica. Il cyberpunk non e’ piu’ un genere letterario, nemmeno una normale sottocultura. Il cyberpunk e’ una nuova cultura della solitudine, figlia di una nuova generazione. Una cultura che unsce i nostri interessi e i nostri punti di vista.
Siamo un’unita’. Siamo Cyberpunks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: